Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Biomonitoraggio e gestione delle acque interne

Oggetto:

Biomonitoring and management of inland waters

Oggetto:

Anno accademico 2022/2023

Codice attività didattica
STE0062
Docente
Prof. Francesca Bona (Titolare del corso)
Corso di studio
[2102M21] MONITORAGGIO AMBIENTALE, TUTELA E RIPRISTINO
Anno
1° anno
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
BIO/07 - ecologia
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

In linea con gli obiettivi formativi del Corso di laurea MATeR, le attività formative dell’insegnamento sono finalizzate all’acquisizione delle competenze necessarie dei principlai processi alla base delle interazioni tra le componenti ambientali naturali e quelle antropiche nei sistemi acquatici. Nell’insegnamento vengono illustrati i principi del biomonitoraggio ambientale applicato a fiumi e laghi e la sua applicazione nella gestione dei corpi idrici, anch attraverso esperienze pratiche.  Il corso intende fornire specifiche competenze nell’analisi sistemica degli ecosistemi acquatici e in primo luogo delle comunità e i processi ecologici e le interazioni con le variabili abiotiche, in modo tale da sviluppare competenze relative alle problematiche di gestione e conservazione della qualità di fiumi e laghi. Gli obiettivi formativi saranno realizzati attraverso una didattica che prevede il coinvolgimento attivo degli studenti mediante lezioni frontali, seminari, attività in campo, attività in laboratorio e presentazioni orali da parte degli studenti su specifiche tematiche.  

 

According to the overall objectives of the MATeR Degree Course, the teaching activities are aimed at acquiring the fundamental competences of the principles underlying the interactions between natural environmental components and anthropic ones in aquatic systems. The course illustrates the principles of environmental biomonitoring applied to rivers and lakes in the management of water bodies. The course aims to provide skills in the systemic analysis of water body, with emphasis on communities and processes and interactions with abiotic variables, in order to promote competences in solving management and conservations issues. The educational objectives will be done through diversified teaching activities that encourage the involvement of the students through lectur on specific topics.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

 

Conoscenza e capacità di comprensione
Alla fine dell'insegnamento si conoscerà:
1. La struttura e il funzionamento generale degli ecosistemi di acque interne (laghi e fiumi);
2. Un inquadramento delle comunità acquatiche principali (microrganismi, alghe, macrofite acquatiche, invertebrati, pesci) e della loro ecologia;
3. Le principali alterazioni antropiche delle acque interne;
4. I metodi di studio dell’ecologia delle acque interne: disegno sperimentale, campionamento, metodi analitici e di classificazione, trattamento dei dati e uso di indicatori ecologici;
5. La normativa comunitaria e nazionale in materia di acque superficiali (direttiva quadro sulle acque e D.Leg 152/2006);
6. Nozioni sui metodi di riqualificazione fluviale e di risanamento dei laghi.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Alla fine dell'insegnamento si saprà:
1. utilizzare una terminologia appropriata nel descrivere gli ecosistemi acquatici;
2. riconoscere e distinguere a livello di famiglia i principali gruppi di macroinvertebrati bentonici e a livello di genere le diatomee epilitiche;
3. conoscere i principali metodi di campo per lo studio ecologico dei corpi idrici (parametri abiotici e biotici).

Autonomia di giudizio
Al termine dell'insegnamento si saprà formulare un giudizio:
1. sulla qualità del corpo idrico sulla base dei dati raccolti inerenti le comunità biologiche e i dati abiotici;
2. di confronto tra i dati osservati e quelli attesi in base al macrotipo fluviale o lacustre.

Abilità comunicative
Alla fine dell'insegnamento si dovrà sapere:
1. utilizzare il linguaggio scientifico e tecnico dell’ecologia applicata agli ambienti acquatici;
2. comunicare e interagire con specialisti di altri settori impegnati nel monitoraggio e gestione dei corpi idrici (geologi delle acque sotterranee, biologi, forestali, ingegneri idraulici etc) in modo da comprendere e affrontare differenti problematiche inerenti in particolare il risanamento della qualità delle acque e dell’ecosistema nel suo complesso;
3. comprendere e partecipare alla stesura di relazioni inerenti lo stato di qualità del corpo idrico.

Capacità di apprendimento
Alla fine di questo insegnamento si avrà la capacità di:
1. applicare correttamente gli indicatori di qualità ecologica dei corpi idrici;
2. riconoscere le principali cause di alterazione antropica dei corpi idrici e impostare azioni di risanamento.

 

Knowledge and understanding
At the end of the course the student will know:
1. The structure and general functioning of inland water ecosystems (lakes and rivers);
2. A framework of the main aquatic communities (microorganisms, algae, aquatic macrophytes, invertebrates, fish) and their ecology;
3. The main anthropic alterations of inland waters;
4. The methods of study of the ecology of inland waters: experimental design, sampling, analytical and classification methods, data processing and use of ecological indicators;
5. Community and national legislation on surface water (water framework directive and Legislative Decree 152/2006);
6. An overview of river rehabilitation and lake restoration methods.

Ability to apply knowledge and understanding /Autonomous assessments
At the end of the course the student will be able to:1. use appropriate terminology in describing aquatic ecosystems2. recognize and distinguish at family level the main groups of benthic macroinvertebrates and at the genus level the epilitic diatoms;3. know the main field methods for the ecological study of water bodies (abiotic and biotic parameters)

Ability to communicate
At the end of the course the student will:
1. use the scientific and technical language of ecology applied to aquatic environments; 2. communicate and interact with specialists from other sectors involved in the monitoring and management of water bodies (groundwater geologists, biologists, foresters, hydraulic engineers, etc.) in order to understand and deal with different issues concerning in particular the rehabilitation of water quality and of the ecosystem as a whole; 3. understand and participate in the drafting of reports concerning the quality status of the water body.

Learning ability
At the end of the course the student will be able to:
1. correctly apply the ecological quality indicators of water bodies; 2. recognize the main causes of anthropic alteration of water bodies and set up recovery actions.

Oggetto:

Programma

 

Introduzione al biomonitoraggio delle acque superficiali. Concetto di biondicazione, formulazione di indicatori e di indici sintetici. Normativa di riferimento (DIRETTIVA 2000/60 e D.Leg. 152/2006)

    • Ecologia dei laghi: caratteri morfometrici, climatici e idrografici. I nutrienti negli ecosistemi acquatici. Ciclo dei nutrienti e vicende termiche dei laghi nei climi temperati. Carichi antropici. Popolamenti biologici: fitoplancton e zooplancton.Il modello PEG L’eutrofizzazione e parametri di risposta. Piani di monitoraggio: frequenza e ubicazione delle stazioni di misura, scelta dei parametri d’indagine. Direttiva 2000/60 e laghi. Elementi biologici per la classificazione ecologica delle acque
    • Casi studio relativi alla gestione e al risanamento dei laghi

     

    Risorse esterne:

    Review su interventi di risanamento McCrackin et al. 2016

    Articolo su PEG model plankton

     

    • Ecologia dei fiumi: l’ambiente fiume. Cenni di geomorfologia e idraulica fluviale. .Il funzionamento dei fiumi: input energetici, functional feeding groups, il river continuum concept, i cicli biogeochimici. Le comunità biologiche fluviali e i loro adattamenti. Approfondimento su biologia, sistematica ed ecologia delle diatomee bentoniche. Alterazioni antropiche dei corsi d’acqua, fiumi e global change. Sistemi di monitoraggio delle acque correnti. L'indice STAR_ICM (campionamento, formulazione e calcolo dell'indice);recupero degli ecosistemi fluviali
    •  

    Risorse esterne:

    Filmati didattici sulle attività pratiche messi sulla piattaforma moodle 

 

 

1.     

Introduction to biomonitoring of surface waters. Biondication concept, formulation of indicators and synthetic indexes. Main legislation (WFD 2000/60 and Italian D.Leg. 152/2006)

  1. Lake ecology: morphometric, climatic and hydrographic features. Nutrients in aquatic ecosystems .Nutrient cycle and temperature trends of lakes in temperate climates. Anthropic loadings. Biological communities: phytoplankton and zooplankton, fish fauna. The PEG model. Eutrophication and response parameters. Monitoring plans: frequency and location of measurement stations, selection of survey parameters. WFD 2000/60 and lakes: biological elements for the ecological status classification.
  2.  Case studies related to lake management and recovery

External resources:

Review on lake recovery  McCrackin et al. 2016

Article on  PEG model plankton

 

  1. River ecology: the river environment. Outline of geomorphology and river hydraulics. River metabolism: energy inputs, functional feeding groups, the river continuum concept, biogeochemical cycles. The river biological communities and their adaptations.. Special focus on biology, ecology and systematics of benthic diatoms. . Anthropic alterations of waterways, rivers and global change. Current water monitoring systems and ecosystem recovery.  

External resource:

Video available on moodle on practical experiences

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni ed esercitazioni saranno tenute in presenza in aula, in laboratorio e in campo e non in diretta streaming, compatibilmente con l'emergenza sanitaria COVID19.  E' prevista un'uscita di 2 giorni presso il Centro per lo Studio dei Fiumi alpini ALPSTREAM di Ostana, con pernottamento in foresteria e svolgimento di esperienze in campo e in laboratorio. Saranno resi disponibili sulla piattaforma Moodle  materiali e registrazioni per chi non possa partecipare alle esercitazioni in presenza.

42 ore di lezioni frontali

8 ore di escursione in campo

4 ore di esercitazioni in laboratorio

 



Lectures and exercises will be held in the classroom, in the laboratory and in the
field and not in live streaming, compatibly with the COVID19 health emergency.
The practical activities will include 2 days at the Alpstream - Center for the Study
of Alpine Rivers in OStana (Cuneo)
Materials and recordings will be made available on the Moodle platform for students
who cannot participate in field activities.
42 hours of lectures

8 hours of outdoor teaching

4 hours of laboratory exercises

 

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento viene effettuata tramite:

  • una prova di riconoscimento delle diatomee e di descrizione delle caratteristiche ecologiche delle diatomee bentoniche e/o dei macroinvertebrati  . Peso: 1 cfu
  • una prova orale sulle lezioni frontali. Peso: 4 cfu
  • valutazione delle attività svolte dallo/dalla studente/studentessa durante l'insegnamento (report o presentazioni in powerpoint su casi studio, scheda di campo) Peso : 1 cfu

Il punteggio finale in trentesimi deriva dalla media ponderata rispetto ai cfu delle tre votazioni.  

 

 

The exam will consist of:

• a practical test related to the systematics and ecology of benthic diatoms and/or macroinvertebrates. Weight: 1 cfu

• an oral exam concerning the theoretical aspects.  Weight: 4 cfu

• evaluation of the activities carried out by the student during the course (powerpoint presentation or written reports on case studies). Weight: 1  cfu.The final score of 30 points results from the weighted average of the three scores.

Oggetto:

Attività di supporto

Per l'organizzazione delle attività pratiche e in particolare dei due giorni di uscita presso ALPSTREAM, ci sarà una riunione informativa prima dell'inizio del corso di cui darò avviso su Campusnet

 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

I testi sono:

Fenoglio, Bo, Bona, Ridolfi, Vesipa, Viaroli 2019. Ecologia fluviale. UTET

Dispense sull’ecologia dei laghi fornite a lezione

Tutto il materiale didattico (articoli scientifici, presentazioni ppt, etc) viene caricato sulla piattaforma moodle

The texts are:

Fenoglio, Bo, Bona, Ridolfi, Vesipa, Viaroli 2019. River ecology. UTET

Lecture notes on the ecology of lakes provided in class

All the teaching material (scientific articles, ppt presentations, etc.) is uploaded to the moodle platform



Registrazione
  • Chiusa
    Apertura registrazione
    01/03/2022 alle ore 00:00
    Chiusura registrazione
    30/06/2022 alle ore 23:55
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 31/05/2022 12:04